Francesco Grandis è laureato in Ingegneria Elettronica a Padova. Dopo gli studi, inizia a lavorare nel campo della robotica, ma l’illusione di aver trovato la sua strada dura poco. Considerazioni di carattere etico e personale abbattono il “muro delle certezze” in meno di tre anni.

Nell’agosto del 2009, all’inizio della crisi economica che investe il mondo, rinuncia al suo lavoro sicuro e si dimette. Pochi mesi dopo parte da solo per un giro del Mondo di sei mesi.

Il viaggio diventa una irripetibile esperienza introspettiva, che convince Francesco a cercare la Felicità più autentica, abbandonando il sentiero comune. Al ritorno diventa “programmatore nomade”. Questo gli permette di mantenersi ma anche di proseguire nella sua ricerca personale.

Nei tre anni successivi compie altri lunghi viaggi: Sud America, Ungheria, India, Nord Europa.

Nell’estate del 2013 si sente pronto per il passo successivo e abbandona anche il lavoro di programmatore per dedicarsi esclusivamente alla scrittura e alla condivisione delle sue esperienze di vita: dà vita al sito wanderingwill.com.

Nel 2014 nasce Michele, suo figlio.

A marzo 2015 pubblica il suo libro d’esordio: Sulla strada giusta. È subito un grande successo. Nella Primavera 2017 è stato ripubblicato da Rizzoli.

Nel 2016 pubblica Da zero a diecimila, una guida pratica all’autopubblicazione.

Attualmente è impegnato nella stesura del secondo romanzo, di ambientazione futuristica.

Torna agli Ospiti

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedintumblrmail

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi