Ugo Moriano è nato a Imperia nel 1959 e vive con la famiglia a Diano Marina (Im). Dopo aver lavorato per 12 anni nelle Ferrovie dello Stato, dal 1993 è un impiegato amministrativo del Comando dei Vigili del Fuoco di Imperia. L’amore per la lettura e l’interesse per la storia lo accompagnano fin dalla più giovane età. Nella prima metà degli anni ‘90, prima il computer e successivamente internet si sono conquistati un posto di rilievo nel suo tempo libero.

Dal 2008 scrive e pubblica: Il ricordo ti può uccidere (Fratelli Frilli, 2008), L’alpino disperso (Fratelli Frilli, 2009), A Sanremo si gioca sporco (Fratelli Frilli, 2010), Sospetti dal passato (Fratelli Frilli, 2011), Arnisan il longobardo (Coedit, 2011), L’arte del delitto (Fratelli Frilli, 2012), L’ultimo sogno longobardo (Coedit, 2012), Il diamante di Kindanost (Coedit, 2013), L’inganno del tempo (Fratelli Frilli, 2014), Gnorff & Lenst (Coedit, 2014), Antiche amicizie (Fratelli Frilli, 2015), Sangue longobardo (Coedit 2015), Radici lontane (Fratelli Frilli, 2016), Prospettive diverse (Fratelli Frilli, 2017), Attacco dal cielo – droni (Coedit, 2018), Agguato a Montecarlo (Coedit, 2018), Il segreto del confessionale (Coedit, 2019). Ha scritto anche i racconti Il ritorno, La vera storia della scoperta del fuoco e Ritrovarsi (pubblicato nell’antologia I racconti del treno, arabAFenice Ed.).

Ugo sarà docente del workshop di Scrittura Creativa di domenica 13 ottobre.

Torna alla Home

Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmail

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi